una-parola-50Sceneggiate terroristiche e golpistiche , video e foto manipolati , depistaggi comunicativi , occultamento informativo , commenti giornalistici e degli opinion makers fuorvianti , testimonianze ingannevoli …
L’industria dello spettacolo del falso estende i suoi tentacoli attanagliando i colti e gli “incolti , gli esperti e gli “inesperti” , i politicizzati e i non “politicizzati” , riuscendo spesso ad ingannare chiunque . Nessuno creda di sapersi difendere con disinvoltura da un’industria completamente controllata dalla grande finanza .
Perché un modello di produzione avviato allo stato attuale verso la sua ultima fase (caratterizzata dall’egemonia della grande finanza) , la sua più degenerativa , possa essere ritenuto credibile da grandi masse , proprio ora che si sta rendendo sempre più feroce con le sue guerre criminali e con la devastazione ambientale , è assolutamente necessaria una spietata (altro…)