admin

admin

(14 commenti, 801 articoli)

Questo utente non ha condiviso alcuna informazione del profilo

Articoli di admin

Assemblea Cobas scuola 20 ottobre 2017 – Nuoro

ASSEMBLEA COBAS Scuola  fuori orario di servizio a NUORO
comunichiamo che 
venerdì 20 ottobre 2017 dalle ore 16.30 alle ore 19.00,
presso la sede dell’ITC “Chironi” di NUORO, via Toscana 29 si terrà un’Assemblea Sindacale, fuori orario di servizio, indetta dai COBAS Scuola Sardegna per tutto il personale della SCUOLA di NUORO e PROVINCIA per discutere il seguente OdG:

(altro…)

Assemblea Provinciale e Coordinamento RSU – venerdì 27 ottobre – Cagliari

ASSEMBLEA Provinciale e COORDINAMENTO RSU  COBAS Scuola Sardegna a CAGLIARI

venerdì 27 ottobre 2017

il prossimo venerdì 27 ottobre 2017 abbiamo convocato a CAGLIARI presso l’Aula Magna dell’IIS “Buccari-Marconi– sede ITI “Marconi” – in via Valerio Pisano, 7 (zona Terramaini)

il COORDINAMENTO RSU dei COBAS Scuola della provincia di Cagliari

dalle ore 15.30 alle ore 17,30;

l’ASSEMBLEA Provinciale COBAS Scuola di Cagliari

dalle ore 17,30 alle ore 19.30.
Nel Coordinamento RSU dei COBAS Scuola Sardegna della provincia di Cagliari si discuterà delle
(altro…)

L’insegnante aggredita da uno studente in una scuola di Monserrato

Il grave episodio subito da una nostra collega, malmenata da uno studente all’Alberghiero di Monserrato, è una ferita aperta per l’intera società.

È accaduto qualche giorno fa all’Istituto Alberghiero di Monserrato e il fatto è diventato oggetto di interesse non solo dei giornali locali ma anche nazionali.

Una insegnante riceve durante l’ora di lezione un pugno in faccia da un ragazzo, cade a terra e sviene.

Intervengono i colleghi e le colleghe, il personale Ata, la dirigente. 

Vengono chiamati il pronto soccorso e i carabinieri. 

Viene convocato il padre del ragazzo. 

Nel colloquio con la collega aggredita il padre dice con assoluta sicurezza che il ragazzo ha (altro…)

L’insegnante pestata a Monserrato – Diego Palma

Carissimi colleghi, Credo che per quanto riguarda l’episodio accaduto a Monserrato ad una mia carissima collega, non possiamo e non dobbiamo girare lo sguardo, perché può capitare davvero a tutti. Bisogna esprimere solidarietà, facendo forte campagna di sensibilizzazione nelle scuole. Divulgare il rispetto nelle istituzioni e soprattutto chiedere allo stato di essere tutelati e condannare il gesto, al pari dell’ oltraggio ad un pubblico ufficiale, senza sconti !!!

Con l’aggravante dell’aggressione ad una donna.

Spero siate d’accordo con me.

Preciso che non cambierò il mondo da solo, sarebbe utopia ma sicuramente non giro lo sguardo e attendo inerme, mi sentirei complice. Ho chiesto con lettera ufficiale al preside di girare un video in classe, ho coinvolto già moralmente i miei alunni. Userò la rete, l’arma bianca di questa generazione, la stessa che nel frattempo  cerchiamo di capire, andrà a sostituire tutta la vecchia generazione in tutti gli incarichi possibili ed immaginabili.

Al pensiero che rappresentino il futuro, ho profondamente paura. Sarò pessimista ma non credo essere l’unico a pensarla così.

OBBLIGO di nomina Docenti per Attività Alternative all’IRC.

Alleghiamo una nota relativa alle mancate nomine dei docenti di Attività Alternativa ed alle fantasiose “trovate” di taluni dirigenti scolastici, inviata stasera a tutti i Dirigenti Scolastici della Sardegna con PEO ed all’URS Sardegna, al MIUR ed agli Ambiti Territoriali di Ca, Nu, Or e SS, con PEC e PEO.

Potete scaricare il documento qui in formato pdf.

per i COBAS Scuola Sardegna

Nicola Giua

 

Ai Dirigenti Scolastici

Istituti Scolastici della Sardegna

Alle RSU

Al personale Docente e ATA

Ai Collegi dei Docenti (altro…)

A Foras – Contra a s’ocupatzione militare de sa Sardigna

stop-esercitazioni-14ottobreFermiamo la Joint Stars. Fermiamo la Guerra.

CONCENTRAMENTO 14 OTTOBRE – ORE 15 IN PIAZZA DARSENA – CAGLIARI

 

Nei prossimi giorni il porto di Cagliari sarà invaso da navi e sommergibili militari. Uomini e blindati sbarcheranno sulle nostre coste con l’obiettivo di addestrarsi a un’imminente azione offensiva di guerra. Il nostro porto diventerà un approdo per navi e sommergibili a propulsione nucleare, che sosteranno vicino alle navi passeggeri. Questa massiva presenza militare a Cagliari è dovuta all’inizio della Joint Stars.

Cosa è la JOINT STARS
Comprende quattro esercitazioni che dal 14 al 29 ottobre occuperanno il sud della Sardegna. In particolare il poligono di Teulada vedrà i soldati della NATO e della Forza Marittima Europea esercitarsi per dieci giorni nelle principali forme di combattimento sul mare e dal mare. Esercitazioni di questo tenore non sono, né potranno mai essere, difensive ma bensì palesemente offensive, finalizzate insomma alla guerra.

Per questo A Foras lancia l’appello per una grossa mobilitazione che avverrà il 14 ottobre e si terrà presso il Porto di Cagliari con un concentramento alle ore 15 in Piazza Darsena.

A FORAS

Domande terza fascia ATA

in allegato i modelli D1/D2/D4 ,DM 640 e CM 37883.
    L’allegato D1 è riferito alla domanda di inserimento nelle graduatorie di Circolo e Istituto di terza fascia per il triennio scolastico
2017/2019 per il personale ATA.
 
L’allegato D2 è riferito alla domanda di conferma/aggiornamento, per il triennio scolastico 2017/2019 per il personale ATA, della valutazione posseduta nel triennio 2014-2017 per l’iscrizione nelle graduatorie di Circolo e di Istituto di terza fascia del personale ATA.
 
L’allegato D4 serve per (altro…)

10 novembre – sciopero generale della scuola

sciopero-10novembre-2017Comunicato-stampa

Il 10 novembre sciopero generale della scuola contro la politica scolastica del governo e lo strapotere dei presidi, fonte di continui soprusi nei confronti di docenti ed ATA

Durante lo scorso anno scolastico, pur lottando con forza e continuità, non siamo riusciti ad impedire che gli otto decreti attuativi della legge 107, varati dal governo Gentiloni per chiudere nella gabbia della “cattiva scuola” docenti, ATA e studenti, venissero approvati dal Parlamento e aggravassero ulteriormente i disastri della legge. A partire dai superpoteri dei presidi – che disgregano il tessuto unitario e collaborativo nelle scuole con soprusi continui nei confronti dei docenti ed ATA che non si piegano alle sciagurate logiche aziendalistiche – al dilagare di una grottesca ”Alternanza scuola-lavoro”, forma sfacciata di (altro…)

In ricordo di Cherif Bassiouni

basioni_1Il Prof.Cherif  Bassiouni è venuto a mancare lunedì 25 settembre a Chicago, all’età di 79 anni. Con lui la comunità internazionale ha perso il padre del Diritto Penale Internazionale, uno dei principali fautori della creazione della Corte Penale Internazionale e un infaticabile investigatore delle violazioni dei diritti umani, ricordato anche per il suo carisma e la sua umanità.

Queste le parole del suo ultimo intervento in pubblico:
Gli stati non hanno interesse a promulgare il diritto alla conoscenza, promulgare il diritto alla conoscenza non avrebbe permesso agli stati uniti di invadere l’Iraq sotto Saddam perché le informazioni che sono state ricevute e presentate alle Nazioni Unite erano false perciò la questione del diritto alla conoscenza  non è tanto il diritto alla conoscenza di quello che si sa, di quello che è vero, ma di quello che si nasconde, di quello che non è vero e quello che si fabbrica”. Durante il periodo della guerra della Libia vi era un problema politico negli Stati Uniti, se gli Stati Uniti potevano partecipare con la Nato nel bombardare la Libia senza ottenere il permesso del Congresso. Risposta di Obam:  “va bene, non parteciperemo” .
” Si, però tutti i pezzi di ricambio e le bombe degli  aerei della Nato venivano dall’America.
Ma come,  non puoi partecipare e dare tutto questo ?
Qualcuno ne è venuto fuori con l’escamotage di dire: “ va beh, perché non prendiamo i pezzi che non sono più utilizzabili, (ogni pezzo ha un periodo di scadenza e dopo la data di scadenza non vale più,  così lo stesso per le bombe, queste le diamo, non abbiamo bisogno di avere il permesso del Congresso”. E così una gran parte dei bombardamenti della Nato fatto dagli inglesi e dai francesi furono da questi provenienze . Quando io ero presidente della commissione di inchiesta delle Nazioni Unite sulla Libia abbiamo scoperto una bomba che è andata sbagliata, ha distrutto un appartamento privato, noi abbiamo trovato un pezzo che diceva  “valid until”, cioè valido fino a una data che era di due anni prima. Perciò ovviamente il sistema di puntamento della bomba era inceppato, e quando hanno buttato la bomba con le coordinate per un obiettivo militare questo non ha funzionato ed è andato a finire su un obiettivo privato”
Naturalmente questa e tante altre informazioni, particolarmente per quelle che riguardano il crimine informatico e l’utilizzazione dei droni , ” la conoscenza dell’informazione è non solo su quello che si sa, ma anche su quello che non si sa”

Giorgio Canetto

10 novembre – sciopero generale contro le politiche economiche e sociali del governo Gentiloni

sciopero-generaleComunicato- stampa

 

Il 10 novembre sciopero generale contro le politiche economiche e sociali del governo Gentiloni

 

I COBAS, insieme all’USB (Unione sindacale di Base) e alla CIB- Unicobas, hanno convocato questa mattina lo sciopero generale nazionale di tutte le categorie e comparti pubblici e privati per l’intera giornata del 10 novembre 2017.

Lo sciopero generale è indetto contro le politiche economiche e sociali del governo Gentiloni, del tutto allineate a quelle distruttive dell’Unione Europea, in particolare in vista della presentazione della prossima Legge di Stabilità nella quale il governo non ha alcuna intenzione di introdurre elementi di reale discontinuità con la nefasta “austerità”, con la dilagante precarietà del lavoro, la riduzione dei salari, dei redditi e delle pensioni, il decennale blocco contrattuale (altro…)

Corte di Cassazione: il singolo RSU ha il diritto di convocare l’Assemblea

cortedicassazioneCorte di Cassazione: il singolo RSU ha il diritto di convocare l’Assemblea dei/delle lavoratori/trici.

da: il Fatto Quotidiano

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno riconosciuto, con sentenza dello scorso giugno 2017, il diritto della singola RSU di convocare le assemblee nei luoghi di lavoro.

Con sentenza n. 13978/2017 del 6 giugno scorso, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno, infatti, risolto il contrasto emerso in giurisprudenza sulla possibilità o meno di riconoscere il diritto di convocare l’assemblea sindacale (altro…)

Jeff Halper presenta il suo libro “La guerra contro il popolo”

jeff HalperIl 26 ottobre l’antropologo israelo-statunitense Jeff Halper sarà in Sardegna per presentare il suo libro “La guerra contro il popolo. Israele, i palestinesi e la pacificazione globale”, lavoro che costituisce un’esplicita denuncia contro la cosiddetta “industria della pacificazione globale”.
La tappa sarda del tour sarà una preziosa occasione per riflettere sulla politica israeliana in tema di sicurezza – che oggi costituisce un modello di riferimento per altre nazioni – e sulle sue implicazioni nella vita di tutti noi.

Traducono Marco Cuccu e Giulia Murru.

L’autore:
Jeff Halper è professore di Antropologia (altro…)

A PROPOSITO DI VACCINI E DI SCUOLA

Comunicato-stampa
 
A PROPOSITO DI VACCINI E DI SCUOLA
Il disagio che si sta creando sulla questione vaccini era facilmente prevedibile. Due settori pubblici ampiamente sotto-dimensionati dai tagli pesantissimi degli ultimi anni (ASL e Scuole) vengono investiti di ulteriori nuove incombenze. Le segreterie scolastiche, ridotte ai minimi termini per il personale e addirittura impossibilitate dalla legge a nominare supplenti, non sono in grado di smaltire ulteriore lavoro burocratico; e anche i presidi cominciano a dare forti segnali di insofferenza rispetto alle sempre maggiori incombenze a cui la legge via via li chiama, fino alle attuali responsabilità di sicurezza sanitaria (dal prossimo anno la composizione delle classi dovrà tenere conto anche della situazione vaccinale dei singoli studenti). Ma soprattutto ci appaiono gravissime (altro…)

admin's RSS Feed
Torna all'inizio