COMUNICATO STAMPA –
Sig. Ministro GALLETTI, IL POPOLO SARDO HA GIA’ DECISO,
E’ CONTRARIO “ ALL’INSTALLAZIONE DI SITI PER LO STOCCAGGIO DI SCORIE RADIOATTIVE IN SARDEGNA”
IL MOVIMENTO SARA’ FORTE E TUTELERA’ LA DECISIONE
DEL POPOLO SARDO
Il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti fa finta di non sapere e continua ancora con gioco del dire e non dire. In merito alla possibilità che la Sardegna venga scelta come sito per il Deposito Unico delle Scorie Radioattive, il Ministro italiano di competenza continua a palleggiare sull’argomento facendo finta di non sapere che i sardi non hanno bisogno di essere ulteriormente interpellati.

I sardi, nel merito, hanno già manifestato la loro contrarietà con tutte le forme democratiche richieste, tramite referendum, legge regionale, ordini del giorno regionali, delibere comunali e provinciali e persino tramite il pronunciamento della Conferenza Episcopale Sarda.

Questi sig. Ministro sono Atti Ufficiali di un popolo non di un “movimento”, non di una sola avanguardia ma della intera collettività che abita e vive in Sardegna, ne prenda atto e tolga la Sardegna dai siti possibili, rispetti la gente sarda, a lei e al suo governo non sarà permesso di decidere in nostro futuro.

Il “movimento” Comitato Nonucle-Noscorie tutelerà con decisione e ad ogni costo la già espressa e ribadita contrarietà dei sardi al Deposito Unico delle Scorie radioattive.

Il comitato, che è anche contrario allo stoccaggio delle scorie radioattive in un unico sito, continuerà con le chiamate popolari come quella della Nonucle-Die, della Bardiania nei porti e negli aeroporti, continuerà con le conferenze di responsabilizzazione e con i banchetti informativi nelle feste paesane, farà un concerto NoNucle-NoScorie il 13 settembre ad Olbia, porterà la questione a Roma e Bruxelles.

Il “movimento” contro le scorie radioattive, in Sardegna, è forte sig. Ministro ma ancora più forte e il nostro popolo perché si sente addosso tutta la responsabilità generazionale sulla tutela del proprio futuro e del sempre delle future generazioni.
Cagliari 21/08/15
COORDINAMENTO NAZIONALE COMITATO NONUCLE-NOSCORIE