no-scorie1Al Presidente della Giunta della Regionale Autonoma della Sardegna
On.Francesco Pigliaru
Viale Trento, 69
09123 Cagliari
Oggetto: Richiesta incontro su scelta del sito del deposito unico nazionale delle scorie nucleari.
Chiediamo alla S.V. un incontro urgente al fine di verificare la situazione relativa alla possibilità
che il sito del deposito nazionale dei rifiuti nucleari venga individuato nel nostro territorio.
Infatti la Sogin ha consegnato all’ ISPRA, il 02/01/2015 la proposta di Carta delle Aree
Potenzialmente Idonee (CNAPI) ad ospitare il deposito nazionale dei rifiuti nucleari.
Dopo la consegna della Carta delle Aree Potenzialmente Idonee, l’ ISPRA, Istituto Superiore
per la Protezione e la Ricerca Ambientale, ha due mesi di tempo per verificare e validare la Carta
stessa.
Al termine di questa verifica, entro un mese il Ministero dello Sviluppo Economico e il
Ministero dell’ Ambiente devono autorizzazione la SOGIN S.p.A. a pubblicare la Carta delle Aree
Potenzialmente Idonee (CNAPI) ad ospitare il deposito nazionale dei rifiuti nucleari.
Questo Comitato ha avuto notizia alla fine di novembre 2014 che stava maturando, al di fuori
degli organismi istituzionali, l’indicazione che il deposito unico per i rifiuti nucleari venisse
individuato nel territorio sardo.
A seguito di tale notizia il primo di dicembre scorso un gruppo di Associazioni decidevano di
costituire il Comitato Sardo No Scorie, e tenere la prima iniziativa sotto il palazzo della Giunta
Regionale Sarda da Lei Presieduta in tale circostanza Le fu consegnato l’appello alle Istituzioni
chiedendo alle stesse di prendere posizione contro tale ipotesi.
Il nostro Comitato vuole svolgere un ruolo preventivo e di indirizzo sulle decisioni in corso di
definizione e perciò ritiene fondamentale chiedere un confronto con le Istituzioni sarde sulle
materie ad iniziare con la Regione perché vi siano pronunciamenti ufficiali che esprimano al
governo la chiara volontà dei sardi sul problema dello stoccaggio dei rifiuti nucleari.
In attesa di un Vostro sollecito riscontro si inviano distinti saluti.
Per le Associazione aderenti al
Comitato Sardo No Scorie Nucleari
Il Presidente
Angelo Cremone