Docenti inseriti con riserva nella II fascia d’Istituto 
Gli aspiranti che si iscrivono con riserva in II fascia e che conseguiranno l’abilitazione entro il 31 luglio 2014,  saranno graduati in base alla specifica tabella di valutazione (tabella A, II fascia).
Specializzazione sul sostegno ed abilitazione a cascata
Nel caso di abilitazioni a cascata, la specializzazione sul sostegno è direttamente correlata solamente al grado di istruzione per la quale è stata conseguita. Pertanto, in caso di abilitazioni a cascata, la specializzazione conseguita con i nuovi corsi abilitanti in base al DM n. 249/10 e la DM 30 settembre 2011 non vale in automatico per tutti i gradi di scuola per cui si è abilitati. Ad es. la specializzazione conseguita nella scuola secondaria di II grado da parte di un docente abilitato nella A052, non è valida per la scuola secondaria di I grado, pur essendo lo stesso  docente  abilitato nella A043.
Servizi con contratti atipici
I servizi prestati con contratti atipici nelle scuole paritarie o nei centri di formazione professionali, se prestati su insegnamenti curricolari, sono valutati  per l’intero periodo sia nella II che nella III fascia.
Docenti di strumento musicale nella secondaria di I grado : passaggio dalla Terza alla seconda fascia e  valutazione dei titoli artistici.
I docenti già iscritti nelle graduatorie di III fascia per la classe di concorso A077 e  che ora si iscrivono in II fascia, non devono ripresentare i titoli artistici ma devono solamente fare riferimento al punteggio già attribuito nel triennio 2011-14 dichiarando nella sezione E2 del modello A1 il punteggio già attribuito e elencando i titoli già valutati. Se la domanda è già stata presentata o inviata, gli aspiranti dovranno portare o inviare tramite raccomandata alla scuola pilota entro il 23 giugno la suddetta dichiarazione e l’elencazione dei titoli.
Iscrizione con riserva in II fascia anche per  titoli abilitanti conseguiti in un Paese dell’Unione Europea
Iscrizione con riserva in II fascia  anche per gli aspiranti con idoneità o abilitazione all’insegnamento rilasciata da uno degli Stati dell’Unione Europea che hanno in corso la procedura di riconoscimento del titolo presso la Direzione Generale degli ordinamenti scolastici del MIUR , purché la procedura si concluda entro il 31 luglio 2014.
Autocertificazione dei titoli culturali e professionali III fascia
I titoli culturali e professionali di cui al punto C della tabella di valutazione devono essere solamente autocertificati. Pertanto è superata la precedente richiesta di presentazione degli originali.